Most Popular


Joe Bastianich su Chef Rubio: "Assumerlo in mio ristorante' Non so neanche chi sia"
Joe Bastianich e Chef Rubio non se le mandano a dire. E pensare che tutto č nato da una frase ... ...



Accordo tra Stati Uniti e Turchia: "Cessate il fuoco in Siria"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 5
Posted on: 10/17/19
Un incontro fiume di quattro ore e 20 minuti. Tanto č durato il vertice tra le delegazione turca e quella americana ad Ankara, in Turchia per la crisi in Siria. Un vertice di fondamentale importanza, in cui č in ballo il destino non solo della Siria, ma anche dei curdi, della Coalizione anti Isis e forse degli equilibri interni ed esterni al Medio Oriente e alla Nato. E per adesso, sembra essere arrivato un primo risultato. L'operazione turca sarā sospesa per 120 ore a patto che i curdi delle Ypg si ritirino dal confine tra Turchia e Siria. Se le Ypg abbandoneranno la linea del fronte, l'operazione militare di Ankara sarā definitivamente conclusa.Pence ha annunciato che il ritiro curdo č giā iniziato: "Ypg ci ha garantito che si ritirerā dall'area. Il presidente Trump č grato al presidente Erdogan. La prioritā di entrambi č stata quella di evitare la morte di innocenti. L'intesa tra i nostri due Paesi č totale e ora lavoreremo insieme alla costituzione e alla gestione della safe zone". La Turchia, dall'altro lato, ha accettato di non avanzare verso Kobane.La riunione č iniziata con un incontro, quello tra Recep Tayyip Erdogan e Mike Pence, vice presidente degli Stati Uniti. Il faccia a faccia, prima di lasciare spazio ai delegati, č durato circa un'ora e mezza ed č stato particolarmente complesso. Donald Trump, con l'annuncio e l'ordine di ritiro immediato delle truppe dal confine nordorientale della Siria, ha di fatto dato semaforo verde all'operazione militare turca denominata "Sorgente di pace". Ma l'avanzata di Ankara, con il tradimento nei confronti dei curdi e i bombardamenti turchi contro cittā e postazioni delle Ypg, ha provato anche molte resistenze interne all'America e all'Europa, tanto che lo stesso Trump ha poi dovuto non fare marcia indietro, ma ribadire a Erdogan che un eccesso di forza verso i curdi avrebbe condotto a sanzioni e manovre Usa che avrebbero "distrutto l'economia turca".Nel frattempo, l'avanzata dell'esercito siriano verso il nord e soprattutto la conquista da parte dei russi delle vecchie basi delle forze speciali americane e della Coalizione internazionale, sta ridisegnando la geografia del conflitto. E l'importanza di Mosca č ribadita anche dal fatto che la prossima settimana ci sarā un incontro tra Vladimir Putin ed Erdogan a Sochi.Intanto, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha commentato su Twitter la notizia del raggiunto accordo tra il suo vice Pence e il sultano: "Grandi novitā dalla Turchia. A breve conferenza stampa con il vicepresidente Usa Mike Pence e il segretario di Stato Mike Pompeo. Grazie al presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Milioni di vite saranno salvate!" Great news out of Turkey. News Conference shortly with @VP and @SecPompeo. Thank you to @RTErdogan. Millions of lives will be saved!- Donald J. Trump (@realDonaldTrump) October 17, 2019




>>



Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?