Most Popular


Banche, scoppia il caso Boschi
Il caso Boschi è ormai scoppiato. Il coinvolgimento del papà e del fratello del ministro in una delle banche salvate ... ...



Pappano stupisce tutti suonando a Fiumicino

Rated: , 0 Comments
Total hits: 59
Posted on: 12/17/15
È stata la bellezza delle note di Brahms a interrompere ieri mattina il frenetico brulichio di persone e valigie del Terminal 1 dell'aeroporto capitolino Leonardo da Vinci a Fiumicino: protagonista il Maestro Antonio Pappano che, seduto a un meraviglioso pianoforte a coda nel palcoscenico insolito dell'area di imbarco B, ha inaugurato con una performance particolarmente toccante il progetto «Santa Cecilia al volo», frutto dell'accordo tra dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e da Aeroporti di Roma. Non poteva esserci modo migliore per dare il via a un'iniziativa che punta tutto sulla qualità artistica e sulla più grande condivisione possibile: il progetto infatti prevede un ciclo di 20 concerti «diffusi» (ogni giovedì, alle 13.30, da dicembre a maggio) ad opera dei più giovani talenti dell'Accademia - i pianisti dei corsi di Alta Formazione, i bambini della JuniOrchestra, gli artisti del coro e della Cantoria ceciliani - che si esibiranno nelle aree di imbarco B e D. E lo spirito della breve performance di ieri mattina (solo 20 minuti) è stato proprio quello di dimostrare quanto la musica sia un linguaggio universale. Merito anche dell'eccellenza del direttore anglo-italiano, giunto direttamente da Londra per presenziare all'inaugurazione (e per esibirsi stasera alla Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica, in diretta integrale su telecomitalia.com/pappanoinweb), e del Maestro Carlo Maria Parazzoli, Primo Violino dell'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia, che insieme hanno interpretato magistralmente due movimenti della Sonata n.2 per violino e pianoforte op.100 di Johannes Brahms e della Csardas di Vittorio Monti. «È un'idea geniale: la musica riunisce la gente», ha detto Pappano, che ha sottolineato quanto «scendere da un aereo e fare un concerto sia una sfida». «Ora che i luoghi di aggregazione sono in quarantena, noi dobbiamo trasformarli invece in luoghi di accoglienza», ha detto Michele Dall'Ongaro», presidente - sovrintendente dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia». Oggi dunque i viaggiatori che transiteranno a Fiumicino potranno godere del primo concerto ufficiale del progetto: protagonista al pianoforte Umberto Laureti, con un programma dal titolo Humor in musica che prevede brani di Haydn e Liszt.RS




>>



Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?