Most Popular


Banche, scoppia il caso Boschi
Il caso Boschi Ŕ ormai scoppiato. Il coinvolgimento del papÓ e del fratello del ministro in una delle banche salvate ... ...



Primarie taroccate dai cinesi. ╚ ancora scontro Grillo-Renzi

Rated: , 0 Comments
Total hits: 37
Posted on: 02/07/16
Lo scontro Ŕ durissimo. Beppe Grillo e Matteo Renzi si scannano a distanza. Dopo il dietrofront sulle unioni civili, l'asse tra dem e grillini Ŕ sfumato nel nulla e i rapporti tra i due leader sono tornati agli insulti. "Le primarie Pd sono taroccate - scrive il comico sul blog - il candidato sindaco Pd a Milano non sarÓ scelto dai milanesi o dai militanti Pd (esistono ancora') ma da cinesi che sanno a malapena parlare l'italiano".Le foto dei cinesi in fila per votare alle primarie del Pd stanno facendo il giro dei Milano e stanno creando non pochi imbarazzi al partito. "Molti dei cinesi intervistati dalle tiv¨ non parlano neanche italiano, votano il renziano Sala alle primarie Pd per Milano - accusa il leader della Lega Nord, Matteo Salvini - che pena, povera Milano e povera sinistra". Ma, stando al responsabile sicurezza Emanuele Fiano, i cittadini stranieri che hanno votato sarebbero stati "solo" il 4% e sarebbero tutti regolarmente residenti a Milano. Grillo ricorda, per˛ le parole del presidente di seggio della sezione Lama a Milano che ha detto: "Una partecipazione cinese inaspettata alle primarie del centrosinistra di Milano e una serie di operazioni sospette: non capiscono e non sanno leggere l'italiano e aprono la scheda per sapere dov'Ŕ il nome. Il sospetto che non ci fosse questa consapevolezza di cittadini che sanno cosa stanno facendo io l'ho maturato". Le associazioni delle comunitÓ straniere (somali, cinesi e sudamericani) si sonno, per˛, fiondate a diffondere una nota congiunta in cui smentiscono che ci sia stato "voto di scambio".[[gallery 1221216]]Durante l'appuntamento "Classe democratica", Renzi ha respinto le accuse di Grillo. "Hanno sempre da ridire sulle nostre primarie con migliaia di cittadini a votare - tuona il premier - quando loro votano con i click". Quindi rivendica per il Pd di essere l'unico partito che ha il coraggio di votare: "Mi ricordano tanto un mio amico che non sapeva giocare e vedeva la partita in tribuna, per poi criticare. Eppure era in tribuna, manco in panchina".




>>



Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?